Medicina estetica: la tossina botulinica per un aspetto riposato e naturale

Data di Pubblicazione: Ottobre 18, 2022
donna-che-si-sottopone-a-trattamento-di-medicina-estetica

Introduzione

Quest’estate abbiamo già avuto modo di parlare di tossina botulinica e del suo ruolo ampiamente validato per la cura dell’iperidrosi.
In questo articolo invece andremo a scoprire quello che è il ruolo più conosciuto nonché più utilizzato di questo farmaco, ossia contrastare i segni del tempo che compaiono sul volto a causa della continua azione dei muscoli facciali.

L’azione della tossina botulinica

La tossina botulinica è infatti in grado di appianare le rughe provocate dalla continua contrazione dei muscoli mimici, agendo sulle terminazioni nervose che innervano i muscoli stessi.
L’azione della tossina botulinica viene chiamata “miorilassante”, ossia che rilassa il muscolo.

La conseguenza del rilassamento muscolare è l’appianamento delle rughe derivanti dalla mimica facciale, come le zampe di gallina, i solchi verticali fra le sopracciglia, le rughe orizzontali della fronte, le rughe del contorno labbra, ecc.
Proprio per il meccanismo d’azione, la tossina botulinica risulta essere inefficace nella cura delle rughe provocate dal sole, dalle radiazioni UV e dai fattori ambientali.

Il trattamento

Il trattamento prevede l’inoculazione del farmaco direttamente nel muscolo e, come per l’iperidrosi, i risultati non sono immediatamente apprezzabili, ma diventeranno visibili solo dopo 4-5 giorni.

Anche in questo caso, l’effetto della tossina botulinica è solo temporaneo e ha una durata di circa 4-6 mesi, al termine dei quali, è possibile effettuare un nuovo trattamento per ripristinare e stabilizzare i risultati precedentemente ottenuti.

Curare il proprio aspetto migliora la percezione di sé.

(Ri)comincia ad amarti e a volere il meglio per te: tutto parte dalla testa!
Aumenta l’autostima seguendo il nostro PerCorso dedicato!

autostima-coaching-obiettivi-life-coach-donne-business

Sfatiamo un mito

In ultimo, ma non per importanza, è doveroso sottolineare come nella cultura popolare il “botox” comporti un aspetto finto, perennemente “stupito” o volti immobili incapaci di esprimere qualsiasi tipo di emozione.
Ormai sono falsi miti.
Negli ultimi anni, infatti, le richieste legate all’uso di questo farmaco sono aumentate proprio per la sua capacità di donare un aspetto rilassato e disteso senza intaccare la normale fisionomia, nonché per l’assenza effetti collaterali quando il trattamento viene effettuato da un medico competente e formato in Medicina Estetica. 

Vuoi vivere meglio?

Inizia a prendere decisioni migliori PER TE!

Richiedi ora il tuo colloquio gratuito!

Desideri avere maggiori informazioni su come le sedute di Medicina Estetica possono esserti di aiuto? Scrivici! Insieme possiamo aiutarti a (ri)trovare il tuo benessere!

Articolo redatto in esclusiva per il progetto Voglio Essere Me.

l

Leggi gli articoli delle nostre Autrici

Margherita Aina

Coach Professionista
Formatrice

Corinna Mantegazza

Medico Estetico
Nutrizionista

Samantha Pera

Psicologa
Psicoterapeuta

Silvia Frisone

Consulente d’immagine

Giorgia Cerone

Yoga e Pilates in gravidanza

Marta Brusati

Fisioterapista

l

Leggi gli articoli per Argomento

Coaching e Benessere

Consulenza d’immagine

Fisioterapia

Medicina Estetica

Nutrizione clinica

Psicologia

Yoga e Pilates in gravidanza

Storie di vita